Sangue Nero

“non è solo oro quello che luccica”

Descrizione del Progetto

Oggi, più di centocinquant’anni fa, cominciava l’era del petrolio. Non nel senso che il greggio fu scoperto allora: era noto da molto, molto prima. E neppure nel senso che venne allora intuito qualche nuovo possibile utilizzo del petrolio. Perché già se ne conoscevano. Il 27 agosto 1859, però, la “Banda dei Matti” guidata dal Colonnello Drake trovava, alla profondità di ventuno metri nel sottosuolo di Titusville, Pennsylvania, “l’olio di roccia” grazie a un metodo mai usato prima a quello scopo: perforando con una trivella e poi risucchiandolo con una pompa a mano. Di quella lontana giornata ci sono rimaste due eredità durature: il barile (di whisky) come unità di misura, e un nuovo modo di estrarre il petrolio, che si rivelò, attraverso innumerevoli e importanti innovazioni, sofisticato come lo è oggi. Poi c’è molto altro, ma questo è quello che davvero serve leggere e meditare per capire una cosa importante: aver scoperto il petrolio, e attorno ad esso aver costruito la nostra civiltà e il nostro benessere. Il petrolio è stato, per l’umanità, non solo un’importante fonte energetica: è stato lo strumento grazie al quale l’uomo si è saputo conquistare il diritto alla mobilità e, più profondamente, ha saputo dare un impulso decisivo alla rivoluzione industriale. E’ vero che l’industria era soprattutto carbone, ma il progresso è nel petrolio. Quindi, in un giorno come questo, c’è poco da dire e molto da pensare. Oggi il petrolio è di fatto il sangue del mondo. Il nostro benessere, il nostro stile di vita, il nostro sviluppo e progresso dipendono dalla sua produzione e commercializzazione.

Cast

Messainscena in atto unico ispirata a “Il petroliere” (There Will Be Blood), film del 2007 diretto da Paul Thomas Anderson, liberamente tratto dal romanzo “Petrolio!” di Upton Sinclair.

adattamento e regia: Giovanni GERMINARIO

un progetto drammaturgico con Andrea SARTORI, Antonio TORSELLO, Elif AYALP, Lucia SPAGNUOLO, Maria Grazia GERMINARIO, Marina ANDREOLI, Maurizio BERTUCCIO, Massimo BONI, Paolo CIPOLLETTA

foto a cura di Alessandro Villa, Emanuele Cassani
scenografia a cura di Daniela Conte
suoni e musiche a cura di Luca Trambusti
luci a cura di Giuseppe Matera

produzione TEATROINVEROSIMILE A.P.S.
in collaborazione con G.T.R. Milano

con il sostegno di
Scuola Media Statale D. Alighieri, Pero (MI)

con il Patrocinio di
Regione Lombardia, Comune di Pero

Note di Regia

Alla domanda: “Come ci siete arrivati?“, il regista ed ideatore del Progetto Giovanni Germinario risponde: “Attraverso un percorso tortuoso, le cui insidie assumono le sembianze di vizio e peccato, come nella “Divina Commedia”, nella quale l’autore ha voluto percorrere il proprio cammino ai confini tra la vita e la morte. Da una parte la vita e l’amore, dall’altra la morte e lo sfruttamento … a far da contraltare la Terra e il suo sangue, il SANGUE NERO“.

Galleria – Pero, 22-23/06/2010 (Tendone Canovacci Pero-Festival)
Rassegna Culturale “TR-AMANDO”

“le insidie della vita assumono le sembianze del peccato”

Galleria dei 7 peccati capitale (con Marina Andreoli)
Galleria – Milano, 21/03/2010 (prova aperta c/o Campo Teatrale)

Ti piace? Condividi sui social!